Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Abusi e violenze nei confronti della figlia e della moglie. Ai domiciliari 43enne

Un inferno di violenze e soprusi consumate tra le mura domestiche. Presunto protagonista di questa triste vicenda un uomo di 43 anni originario di un comune non lontano dal capoluogo salentino. Oggi l'interrogatorio di garanzia

 

LECCE – Un inferno di violenze e soprusi consumate tra le mura domestiche. Presunto protagonista di questa triste vicenda un uomo di 43 anni originario di un comune non lontano dal capoluogo salentino. Il 43enne, nei cui confronti è stata eseguita sabato mattina, dagli agenti di polizia giudiziaria, un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, è comparso questa mattina dinanzi al gip Antonia Martalò in sede d’interrogatorio di garanzia. L’arrestato ha respinto ogni accusa, negando di aver compiuto abusi e violenze a danno di una figlia e della ex moglie.

I fatti contestati sarebbero avvenuti tra il 2004 e il 2009. L’uomo, secondo quanto denunciato dalle presunte vittime e sostenuto dall’accusa, avrebbe in più occasioni abusato e molestato la ragazza, costringendola a subire anche rapporti sessuali. Nei confronti dell’ex convivente il 43enne avrebbe avuto un atteggiamento minaccioso, accusandola di frequentare altri uomini, insultandola e costringendola a subire rapporti contro la sua volontà. Ai rifiuti della donna il marito avrebbe reagito colpendola con schiaffi e pugni.

Le accuse nei confronti del 43enne sono di violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi e violenze nei confronti della figlia e della moglie. Ai domiciliari 43enne

LeccePrima è in caricamento