rotate-mobile
Cronaca Maglie

Ragazzino molestato in un locale, chiesto il processo per un 47enne

Si discuterà il 17 marzo l’udienza preliminare nei riguardi dell’uomo ritenuto dagli inquirenti responsabile degli abusi avvenuti il 3 ottobre del 2021

MAGLIE - Si stava recando a piedi a casa dei nonni, quando il suo tragitto si è incrociato con quello di un individuo che stava passeggiando nei pressi della villa comunale di Maglie, con un cane di grossa taglia al guinzaglio.

I due avrebbero iniziato a chiacchierare e alla fine lo sconosciuto l’avrebbe convinto ad accompagnarlo, con una scusa, in un locale disabitato, dove avrebbe abusato di lui, costringendolo a compiere atti sessuali.

E’ questa la terribile esperienza vissuta, il 3 ottobre del 2021, da un ragazzo che all’epoca non aveva ancora compiuto 14 anni.

Dopo la denuncia sporta dalla famiglia, assistita dall’avvocato Arcangelo Corvaglia, le indagini coordinate dalla sostituta procuratrice Simona Rizzo, portarono all’identificazione del presunto molestatore: D. D. G., 47enne originario di Bari ma residente a Minervino di Lecce. Nei riguardi di quest’ultimo, la pm ha formulato richiesta di rinvio a giudizio e l’istanza sarà discussa il prossimo 17 marzo dinanzi alla giudice per l’udienza preliminare Silvia Saracino.

A difendere l’imputato ci penseranno gli avvocati Oronzo Carrozzini del foro di Lecce e Pasquale Giulitto del foro di Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzino molestato in un locale, chiesto il processo per un 47enne

LeccePrima è in caricamento