Abusivismo edilizio, scattano i sigilli a un bar-ristorante a Sant’Isidoro

La struttura, nella marina di Nardò, è stata sequestrata dagli uomini della Guardia costiera di Gallipoli e dell’ufficio marittimo locale per alcune irregolarità

NARDO' - Scattano i sigilli a un bar-ristorante a Sant’Isidoro, nel Comune di Nardò e area protetta di Porto Cesareo.

2-46-8Oggi durante un controllo, i militari dell’ufficio marittimo locale e della Guardia costiera di Gallipoli hanno riscontrato che l’immobile adibito ad uso commerciale fosse stato realizzato, in parte, in difformità ai titoli autorizzativi ed in violazione delle norme edilizio/paesaggistiche.

Inoltre sul posto, erano presenti opere ritenute totalmente abusive: un muretto di delimitazione con annessa recinzione e la copertura di un’area pari a 20 metri quadrati asservita alle docce.

Non solo, stando alle verifiche dei militari, sarebbe stata allestita abusivamente una porzione di demanio marittimo, pari a circa 75 metri quadrati, con alcuni tavoli e divanetti in legno ad uso dei clienti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento