Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Specchia

Abuso d'ufficio, condannato l'ex sindaco di Specchia

Antonio Lia, sindaco di Specchia fino al 2008, è stato condannato a 9 mesi di reclusione con l'accusa di abuso d'ufficio. Oggetto del contendere la costruzione di una finestra da parte di un privato

LECCE - Si è chiuso con un pronunciamento di colpevolezza il processo a carico dell'ex sindaco di Specchia Antonio Lia. I giudici della prima sezione penale lo hanno condannato a nove mesi di reclusione, pena sospesa, con l'accusa di abuso d'ufficio, oltre all'interdizione dai pubblici uffici per il periodo di un anno. Il pubblico ministero Donatina Buffelli aveva invocato un anno e tre mesi di reclusione.

Secondo le indagini della Procura, l'ex-sindaco,che dal dicembre 2006 a febbraio 2007 era ancora alla guida della comunità di Specchia, avrebbe adottato un provvedimento "sua sponte" con cui sospendeva con effetto immediato il permesso di costruire rilasciato dall'ufficio Tecnico che, in assoluta conformità con quanto previsto negli strumenti urbanistici, autorizzava Martino Vincenti, suo compaesano, a modificare una finestra esistente al primo piano di un'abitazione del centro storico in porta finestra con balcone sporgente.

Per la Procura, il primo cittadino avrebbe disposto che "l'ufficio tecnico attivasse le procedure necessarie per l'inizio dei lavori in conformità ai nuovi elaborati di processo", nuovi elaborati che prevedevano delle modifiche sostanziali rispetto ai progetti regolarmente approvati e che, approntati dal tecnico di fiducia di Vincenti, allo scopo di cercare un punto d'incontro con l'amministrazione, erano stati protocollati e sottoscritti da lui stesso all'insaputa di Vincenti; tutto questo, nonostante i tre tecnici dell'ufficio tecnico e i tecnici progettisti del piano particolareggiato del centro storico avessero confermato la regolarità del permesso di costruire rilasciato in origine. Antonio Lia era difeso dagli avvocati Luigi Piccinni e Cesare Lia. Vincenti si è costituito parte civile con l'avvocato Anna Laura Remigi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abuso d'ufficio, condannato l'ex sindaco di Specchia

LeccePrima è in caricamento