Cronaca

Abusò della nipotina di 10 anni? A giudizio per violenza sessuale il nonno

I fatti sarebbero avvenuti in casa dell'uomo, un 70enne. La vittima ha confermato le accuse nell'incidente probatorio

LECCE – Per mesi, tra il 2008 e il 2010, avrebbe abusato della nipotina di soli dieci anni (all’epoca dei fatti). Presunto protagonista di questa triste vicenda di abusi e violenze commesse in ambito famigliare, il nonno, un 70enne di Arnesano rinviato a giudizio dal gup Giovanni gallo al termine dell’udienza preliminare, con l’accusa di violenza sessuale aggravata.

Gravissime le accuse nei confronti dello zio, che avrebbe ripetutamente compiuto abusi sessuali nei confronti della bimba. Le molestie sarebbero avvenute a casa dei nonni, dove la piccola, cresciuta in un contesto sociale complicato, viveva. L’imputato non avrebbe esitato, in diverse occasioni, a recarsi di notte nella stanza della bimba e compiere le molestie, i cui segni indelebili a livello psicologico sarebbero emersi in seguito.

E’ stata la madre, che si è costituita parte civile con l’avvocato Mario Ciardo, ad accorgersi di alcuni comportamenti sospetti nella bimba e a far emergere il trauma provocato dalle violenze subite nel contesto familiare. La vittima è stata sentita in sede di ascolto protetto e ha confermato le accuse, raccolte sotto forma di elemento probatorio. Il processo si aprirà a febbraio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusò della nipotina di 10 anni? A giudizio per violenza sessuale il nonno

LeccePrima è in caricamento