Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Alliste

Accanto ai trulli, piscina e viale abusivi: denunciata

Una giovane donna di 36 anni di Alliste dovrà rispondere di abusivismo edilizio. La concessione per costruire poneva dei limiti. Edificate ulteriori opere, a partire da uan vasca di 50 metri quadri

ALLISTE - è stata denunciata a piede libero dalla guardia di finanza della compagnia di Gallipoli, con l'accusa di abusivismo edilizio. I militari, nelle campagne intorno al piccolo comune salentino, durante una delle tante perlustrazioni del territorio, hanno scoperto alcune opere edilizie, realizzate all'interno di un complesso abitativo, che non sarebbero state autorizzate.

In particolare, la concessione edilizia a disposizione della proprietaria, riguardava il recupero, ai fini abitativi, di alcuni vecchi trulli, costruzioni rurali che sorgono in una zona agricola soggetta a vincolo paesaggistico e ambientale.


Ma, secondo quanto contestato dai finanzieri, la proprietaria avrebbe travalicato l'autorizzazione concessa, realizzando una piscina di circa 50 metri quadri, posta all'interno di una piattaforma in pietra di circa 70 metri quadri, più alcuni vialetti, sempre in pietra, che portano al manufatto, dal cancello d'ingresso, e una piazzola, di circa 100 metri quadri, adibita a parcheggio. Tutte le opere realizzate in assenza del permesso a costruire sono state sottoposte a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accanto ai trulli, piscina e viale abusivi: denunciata

LeccePrima è in caricamento