Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Collepasso

Accusa di diffamazione, assolto assessore Gianfreda

"Il fatto non sussiste", secondo quanto deciso dal Tribunale di Gallipoli. L'articolo da cui è nata la denuncia di due consiglieri di opposizione fu pubblicato nel giugno 2008 da una rivista locale

COLLEPASSO - E' stato assolto dall'accusa di diffamazione Pantaleo Gianfreda, assessore con diverse deleghe al Comune di Collepasso. Era finito sotto processo per la denuncia di due consiglieri di opposizione, Roberto Nuzzo e Luigi Felline, che ritennero offensive e lesive le dichiarazioni contenute in un articolo pubblicato nel giugno 2008 su una rivista locale. Poco più di un anno addietro, il gip Nicola Lariccia dispose il rinvio a giudizio come richiesto dal pubblico ministero Paola Guglielmi (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=19744). E' arrivata ieri, invece, l'assoluzione del Tribunale di Gallipoli perché il fatto non sussiste.

"La mia passione politica e il mio impegno amministrativo - ha commentato Gianfreda - sono stati e sono sempre scevri da finalità diffamatorie o ingiuriose, ma sempre rispettosi della verità e animati da una sana e leale denuncia delle incoerenze e delle cattive azioni politiche. Preso atto con soddisfazione della decisione del giudice, il pensiero di Gianfreda va alle imminenti elezioni: "Mi auguro, che la vita politica e amministrativa di Collepasso, così come sta avvenendo in questa campagna elettorale, si avvii verso una sana competizione politica e un corretto confronto di idee".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusa di diffamazione, assolto assessore Gianfreda

LeccePrima è in caricamento