Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Accusato di abusi sulla nipotina, indagato zio 33enne

La bimba all'epoca aveva soltanto 8 anni. I fatti si riferiscono a un periodo compreso fra il 2011 e il 2012. La vicenda è emersa dopo segnalazioni degli assistenti sociali. Si sarebbe recato più volte di notte nella stanzetta

LECCE – Per mesi, tra il 2011 e il 2012, avrebbe abusato della nipotina di soli otto anni. Presunto protagonista di questa triste vicenda di abusi e violenze commesse in ambito famigliare, un 33enne del Basso Salento, iscritto nel registro degli indagati.

Gravissime le accuse nei confronti dello zio, che avrebbe ripetutamente compiuto abusi sessuali nei confronti della bimba. Le molestie sarebbero avvenute a casa dei nonni, ai quali la piccola, cresciuta ai un contesto sociale degradato, era stata inizialmente affidata. Lo zio non avrebbe esitato, in diverse occasioni, a recarsi di notte nella stanza della bimba e compiere le molestie, i cui segni indelebili a livello psicologico sarebbero emersi in seguito, dopo che la bimba era stata affidata ad una comunità.

Sono stati gli assistenti sociali, nel corso di alcuni colloqui di rito, ad accorgersi di alcuni comportamenti sospetti nella bimba e a far emergere il trauma provocato dalle violenze subite nel contesto familiare. Nelle prossime settimane la vittima sarà sentita in sede di ascolto protetto per confermare le accuse e raccoglierle sotto forma di elemento probatorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusato di abusi sulla nipotina, indagato zio 33enne

LeccePrima è in caricamento