Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Accusato di aver intascato i soldi dei bolli auto, patteggia la condanna

Due anni, pena sospesa, per il titolare di un'agenzia in un comune del Salento. Avrebbe intascato il denaro anziché versarlo all'Aci

LECCE – Un ammanco di alcune migliaia di euro dalle casse dell'agenzia di cui era responsabile. Soldi incassati dai clienti per il bollo dell’auto e mai finiti nelle casse dell’Aci. Dalle verifiche eseguite è risultato il denaro mancante, da qui si è poi sviluppata l’inchiesta che ha portato a processo il titolare dell’agenzia, V.D.V, in un comune del basso Salento.

Oggi ha chiuso i conti con la giustizia patteggiando una condanna a due anni (pena sospesa) per peculato. La sentenza è stata emessa dal giudice Cinzia Vergine, dopo che il pubblico ministero ha espresso parere favorevole alla richiesta di patteggiamento del legale dell’uomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusato di aver intascato i soldi dei bolli auto, patteggia la condanna

LeccePrima è in caricamento