Sbuca armato di cacciavite e rapina 7mila euro della tabaccheria

Alba movimentata ad Acquarica del Capo. Un malvivente solitario ha minacciato la titolare di Smoking di via Parco delle Rimembranze. L'ingente somma sarebbe servita per il pagamento di forniture

ACQUARICA DEL CAPO – Stava sorgendo l’alba quando, all’improvviso, dal nulla è sbucato un uomo. La proprietaria della tabaccheria Smoking di Acquarica del Capo, in via Parco delle Rimembranze, era da sola e in strada a quell’ora, le 5,40 circa del mattino, non c’erano passanti. Aveva una somma importante, con sé, 7mila euro. Soldi che sarebbero serviti nelle ore successive per il pagamento della fornitura di tabacchi. In qualche modo il soggetto intenzionato a mettere a segno una rapina doveva averne cognizione, altrimenti si potrebbe parlare di un vero colpo di fortuna.  

La donna è stata colta di sorpresa. Era in procinto di aprire il locale commerciale, quando si è avvicinato quell’uomo. Corporatura normale, berretto sulla fronte, occhiali da sole e mascherina (il dispositivo per la protezione individuale ormai sta soppiantando il vecchio, ingombrante passamontagna), pare avesse con sé un oggetto, come un punteruolo o un cacciavite. E, sotto minaccia di quell’arma, si è fatto consegnare l’ingente somma. Poi, si è allontanato a piedi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dunque, se aveva qualche mezzo di trasporto, condotto magari da un complice, non era in zona, ma appostato nelle vie vicine. Scossa, ma incolume, a quel punto la vittima non ha potuto fare altro che chiamare il 112. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Tricase e della stazione di Presicce per avviare le indagini. Le ricerche, per ora, sono state senza esito. E la tabaccheria non è dotata di telecamere di videosorveglianza, almeno all’esterno. Bisognerà capire se altri esercizi nelle vicinanze ne abbiano, per tentare di risalire al rapinatore mattiniero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Costringe il figliastro sordomuto a praticargli sesso orale: arrestato

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Emergenza coronavirus, registrati altri tre casi di positività in provincia di Lecce

  • Covid, dieci casi registrati in Puglia. Sette nella sola provincia di Lecce

  • Covid-19, venti nuovi positivi in Puglia. Quattro in provincia di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento