menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio al cardiologo Antonio Montinaro, per quasi 40 anni nello staff del Lecce

Un professionista stimato per la serietà e la profonda conoscenza del suo campo. Un vero innovatore. Cardiologo affermato, pioniere a Lecce dell’emodinamica, sapeva farsi amare in virtù di una carica umana che era, poi, il suo tratto distintivo. Il medico che tutti avrebbero voluto al proprio fianco

LECCE – Antonio Montinaro era un professionista stimato per la serietà e la profonda conoscenza del suo campo. Un vero innovatore. Cardiologo affermato, pioniere a Lecce dell’emodinamica, sapeva farsi amare in virtù di una carica umana che era, poi, il suo tratto distintivo. Il medico che tutti avrebbero voluto al proprio fianco.

Formazione culturale poliedrica e personalità ricca di interessi, era molto vicino al mondo dello sport, tanto da essere legato per ben 38 anni, fino al 2012, allo staff dell’Unione sportiva Lecce. Una vita al fianco del suo collega e amico Peppino Palaia.

Montinaro è venuto a mancare alle prime ore di oggi a causa di un male che l’aveva colpito da alcuni mesi e che l’ha portato via in breve. Aveva 65 anni. Laureatosi e abilitatosi a Pavia, dopo un tirocinio presso la divisione di Medicina generale del “Vito Fazzi”, era stato assistente di ruolo in Cardiologia, sempre nel nosocomio del capoluogo salentino. Acquisite nel tempo esperienze anche all’estero, divenuto negli anni 90 corresponsabile dell’unità operativa di Cardiologia, dal 1998 era direttore di Cardiologia interventistica ed emodinamica, quest’ultima branca che aveva approfondito fino a fondare egli stesso il reparto a Lecce.

Tanti i messaggi di cordoglio in queste ore, fra i quali quello del club calcistico salentino, sul proprio sito, e di medici che l’hanno conosciuto fino in fondo come professionista e uomo. Alcuni di questi interventi sono compendiati in un articolo del giornale online specialistico Salute Salento che ben riassume lo spirito che l’ha animato fino agli ultimi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento