Aggredisce la madre e lancia un coltello contro la sorella, in carcere 24enne

Ieri sera gli ultimi episodi di un lunga scia di violenze messe a segno da un 24enne, arrestato per maltrattamenti

LECCE – Ieri sera una pattuglia della stazione di Ruffano ha ricevuto una richiesta di aiuto da parte di una 60enne che ha raccontato di essere stata aggredita con pugni e calci dal figlio. I militari, giunti subito dopo, hanno rintracciato la vittima nell’abitazione della sorella posta al piano inferiore, dove aveva trovato rifugio. L’aggressore nel frDE LUCA MATTEO classe 92-2attempo ha intrapreso un’altra accesa lite con la sorella 23enne, scagliandole contro un coltello da cucina. Solo l’arrivo dei militari ha fatto calmare il giovane, poi condotto in caserma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli accertamenti della guardia medica hanno accertato lesioni guaribili in sette giorni nei confronti della madre, e cinque giorni nei confronti della sorella. I carabinieri hanno anche scoperto che negli ultimi mesi vi erano già stati altri casi simili e che i familiari erano ormai terrorizzati del comportamento iracondo e collerico del ragazzo. Per questo il 24enne M.D.L. su disposizione del sostituto procuratore Massimiliano Carducci, è stato quindi arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia e condotto in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento