Aggredisce il personale medico e carabinieri, nuovo arresto per 30enne

Nuovi guai giudiziari per Luigi Tardio, già arrestato per tentato omicidio a fine ottobre scorso per aver accoltellato il padre

LECCE – Nuovi guai giudiziari per Luigi Tardio, 30enne di Squinzano, arrestato per tentato omicidio a fine ottobre scorso per aver accoltellato il padre al culmine di una lite per un piatto di carne. Il gip, al termine dell’udienza di convalida dell’arresto, aveva disposto il suo ricovero in una struttura sanitaria. Da quel momento Luigi Tardio era stato ricoverato presso la struttura riabilitativa residenziale per disabili psichiatrici denominata “Villa Giulia” di Miggiano, agli arresti domiciliari.

Nella tarda mattinata di ieri, Tardio ha aggredito senza alcun motivo il personale sanitario della struttura. Immediato l’intervento dei carabinieri della stazione di Specchia. In aggiunta sul posto si è recata anche una pattuglia della Radiomobile della compagnia carabinieri di Tricase. I militari si sono prodigati per riportare alla ragione il detenuto, che già aveva raccolto i propri bagagli per cercare di allontanarsi dalla struttura sanitaria. In un primo momento, grazie alla professionalità dei militari intervenuti e alle procedure di gestione dei soggetti in stato di alterazione psicofisica, il 30enne era stato riportato alla calma.

Luigi Tardio si era apparentemente tranquillizzato, ma poco dopo e senza alcun motivo si è nuovamente scagliato contro i carabinieri colpendoli violentemente con calci e pugni. In due a fatica sono riusciti a placcarlo ed ammanettarlo ma nella colluttazione hanno riportato diverse ferite, tanto da dover ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Scorrano, dove sono stati medicati e giudicati guaribili in cinque giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Luigi Tardio è stato tratto in arresto per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e trasferito presso la casa circondariale di Lecce su disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, aumentano i tamponi. Sono 611 i nuovi positivi e quindici i contagi nel Leccese

  • Dpcm, la protesta nasce pacifica in centro. Ma poi partono gli scontri

  • Virus, stabile l’andamento del contagio. Picco di 43 casi nel Salento

  • Il tir si ribalta col carico di frutta: ferito conducente, positivo all’alcol test

  • Muro abbattuto da braccio della betoniera, investiti studenti: muore in ospedale 22enne

  • Il virus avanza in Puglia, Lopalco: “Si delinea uno scenario preoccupante”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento