Pastore tedesco si libera dal guinzaglio e azzanna 13enne: ferito alla mano

L'episodio in mattinata nei pressi di piazzale Siena, nella zona 167. L'esemplare, di cinque anni, si è liberato della catena e ha morso all'arto il ragazzino. Quest'ultimo è stato soccorso e accompagnato all'ospedale di Copertino con una ferita lieve. La comunità ancora sotto choc per quanto avvenuto a una bambina giorni addietro, a causa dell'aggressione da parte di un Pitbull

LECCE – La comunità leccese, ancora sotto choc per le sorti toccate a una bimba di appena 3 anni, ha temuto il peggio. Fortunatamente non sono state gravi le conseguenze di un’altra aggressione da parte di un pastore tedesco ai danni di un ragazzino. L’episodio è avvenuto in mattinata in piazzale Siena, nella zona 167.

L’esemplare a quattro zampe, di cinque anni, è riuscito a sfuggire al  fratello del suo padrone, strappando il guinzaglio Si è scagliato su un ragazzino di 14 anni, e lo ha morso alla mano. Immediati i soccorsi al malcapitato, raggiunto immediatamente dai sanitari del 118 che gli hanno prestato le prime cure mediche.

Accompagnato presso l’ospedale di Copertino, il ferito è stato sottoposto ad alcuni accertamenti, ma le sue condizioni sono sotto controlli. Si è trattato di un incidente privo di conseguenze. Dell’accaduto sono stati informati anche gli agenti di polizia della sezione volanti. Non si esclude che, nel corso delle prossime ore, la madre del ragazzino possa denunciare formalmente l’accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 La tensione è alta, in città, a cause del recente fatto di cronaca che ha riguardato la piccola di 3 anni azzannata da un Pitbull. L’episodio una settimana addietro, in  via San Nicola,  mentre la vittima si trovava nell’abitazione della nonna. Il cane sarebbe entrato improvvisamente in cassa , raggiungendo il divano sul quale stava giocando la bimba. Le si è scagliata contro, provocandole gravi lesioni all’arto inferiore. Le ha danneggiato l’arteria, tanto da rendere necessario l’intervento di amputazione dell’arto inferiore, condizionando per sempre la vita della piccola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento