Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Centro / Viale Francesco Lo Re

“Ho rifiutato le avance e mi ha aggredito”. Un 25enne con ferite da taglio chiama la polizia

L’episodio nella tarda serata di ieri, nei pressi di Porta San Biagio. Il ragazzo, che si trovava in compagnia di un amico all’esterno di un locale, ha raccontato di essere stato accoltellato da un individuo dai lineamenti asiatici, per aver respinto i suoi apprezzamenti. Sull’accaduto indagano gli agenti di polizia della sezione volanti

Una volante nel centro di Lecce

LECCE  -  Ha dichiarato di essere stato ferito da un ragazzo dai tratti stranieri, forse un indiano, che gli avrebbe fatto delle avance. E’ quanto ha raccontato un ragazzo di 25 anni che, nella tarda serata di ieri, ha riportato alcuni tagli compatibili con quelli di un coltello. L’episodio di cui il giovane sarebbe rimasto vittima è accaduto nei pressi di Porta San Biagio, all’altezza di una braceria del posto.

Il 25enne, a suo dire, aveva appena preso qualcosa da bere in compagnia di un amico quando il cittadino dai lineamenti asiatici avrebbe fatto apprezzamenti sul suo ocnto. Inviti e compliemtni che la vittima avrebbe respinto in maniera ferma. Non è dato sapere se alle molestie siano seguiti anche insulti da entrambe le parti. Ma, a detta del ferito, il suo aggressore lo avrebbe colpito con un coltello poco dopo. Improvvisamente.

Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia della sezione volanti, per ascoltare la versione del 25enne, poi medicato presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi”. Il personale della questura si è messo sulle tracce del presunto aggressore, di cui al momento non vi è alcuna traccia. Le forze dell’ordine hanno anche ascoltato alcuni passanti che si trovavano nei paraggi, per cercare di fare luce sulla misteriosa aggressione, che al momento presenta diversi coni d’ombra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ho rifiutato le avance e mi ha aggredito”. Un 25enne con ferite da taglio chiama la polizia

LeccePrima è in caricamento