Lite nel circolo e scaglia bicchiere: 30enne lo scansa ma ferisce uomo per sbaglio

E' accaduto nel centro di Novoli: un 30enne di nazionalità irachena, in preda ai fumi alcolici, ha scagliato il vetro e colpito un 40enne al braccio: guarirà in venti giorni dopo la trasfusione

Il luogo del ferimento, nel centro di Novoli

NOVOLI – Il classico "bicchiere di troppo" non era soltanto quello che avevano bevuto fino a notte fonda. Ma anche quello scagliato in aria, che  ha rischiato di provocare una tragedia. Una violenta discussione originata da motivi che non si conoscono ancora, ma certamente futili e ci è scappato il ferito.

Pierpaolo Mangeli, un 40enne di Novoli, ha dovuto subire una trasfusione a seguito della copiosa emorragia: ora è ricoverato presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, ed è stato giudicato guaribile in circa 20 giorni.

Tutto è accaduto intorno all’una e mezzo, all’interno di un circolo ricreativo di Piazza Regina Margherita, nel centro di Novoli. Un 30enne di nazionalità irachena, ospite di una comunità del luogo, ha cominciato a litigare con un 32enne del luogo. A quell’ora, dopo vari “giri” di bevute, il grado alcolemico era ormai da capogiro per tutti.  Una battuta, una provocazione di troppo. Il senso della sfida che si trasforma in orgoglio e sono piovute parole. Di troppo.

Poi le minacce. Un bicchiere in vetro è partito dalla mano del cittadino straniero: lo ha scagliato perché potesse colpire un 30enne. Ma quest’ultimo, vendendo l’oggetto volante, è riuscito a scansarlo, tanto da cercare una via di fuga attraverso la porta del locale. Giunto sull’uscio, lo stato di ebbrezza lo ha fatto capitolare sul pavimento, ed è rimasto ferito lievemente. Ad avere la peggio, però, è stato Mangeli: il bicchiere lo ha colpito in pieno all’altezza del braccio, recidendogli una vena. Sangue a fiotti, prima dell’arrivo degli operatori del 118, allertati dagli altri clienti del club: ha rischiato grosso.IMG_4004-4

Accompagnato d’urgenza presso il pronto soccorso, il 40enne è stato immediatamente sottoposto alle cure mediche, e poi a una trasfusione ematica per tenerlo in vita. Fortunatamente, nessuna grave conseguenza per lui. Intanto, sono giunti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina, guidati dal capitano Rolando Giusti, assieme ai colleghi della stazione di Novoli.

I militari dell’Arma hanno recuperato sia il bicchiere, sia i filmati del sistema di videosorveglianza installato nel circolo, per visionarne i fotogrammi e stabilire l’esatta sequenza del ferimento. Al momento, non risultano fermi, né altri provvedimenti. Ma non è escluso che, al termine degli accertamenti, possano scattare misure. Sull’episodio, intanto, è intervenuto il sindaco, Gianmaria Greco, chiedendo sicurezza e un rafforzamento della vigilanza notturna nel paese che amministra.

 "Quello che è successo questa notte in piazza Regina Margherita, con l'aggressione di un nostro concittadino, è un fatto molto grave, preoccupante e che non può passare inosservato. La sicurezza dei cittadini novolesi deve essere prioritaria, per questo motivo nella giornata di oggi chiederò un intervento urgente del Comitato provinciale per la sicurezza. Bisogna incrementare i controlli notturni affinché gli atti di vandalismo e le aggressioni, come quella avvenuta ieri notte, non accadano più. Inoltre è necessario, qualora non sia stata ancora redatta, avere un elenco aggiornato dei cittadini extracomunitari presenti sul territorio, anche e soprattutto al fine di tutelare quelli regolari ed integrati nel tessuto sociale del paese. Non tollereremo più aggressioni o atti vandalici, e ci adopereremo affinché la sicurezza di tutti venga tutelata", ha concluso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento