Cronaca Via Roma

Pretendeva un lavoro, poi calci e pugni al sindaco di San Donato. Denunciato 23enne

L'episodio in serata, all'esterno di un bar. Un individuo, identificato e fermato dai carabinieri, avrebbero aggredito Ezio Conte, primo cittadino del piccolo comune, procurandogli alcune lesioni giudicate guaribili in venti giorni. Sul posto, 118 e militari dell'Arma

L'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce

SAN DONATO DI LECCE – "Quando me lo trovi un lavoro?". "Guarda che io non sono un ufficio di collocamento". E sono piovuti calci e pugni. E’ stato aggredito da un ragazzo all’uscita del bar "Agorà" di via Roma, ed è giunto con ferite presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

Brutta avventura, in serata, per il sindaco di San Donato di Lecce, Ezio Conte, al suo secondo mandato e confermato con una lista di centrodestra.  E' stato raggiunto e colpito nel centro abitato del piccolo comune da un 23enne che glli ha provocato diverse lesioni sul corpo.

E' stato medicato e poi e accompagnato dal 118 presso la struttura sanitaria del capoluogo salentino, dove è stato sottoposto agli accertamenti medici, tra cui l’esame della Tac. Al termine delle verifiche, è stato giudciato guaribile nell'arco di 20 giorni. Sul posto, intanto, i carabinieri della stazione di San Cesario di Lecce. guidati dal maresciallo Gianfranco D'Amico.

I militari dell’Arma, in collaborazione con i colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia del capoluogo salentino, hanno ascoltato alcuni testimoni dell’accaduto, per poi risalire all'autore del gesto. Il presunto responsabile è stato immediatamente individuati e accompagnato in caserma per essere ascoltato. Si tratta di I.M., di 23 anni, denunciato in stato di libertà con l'accusa di lesioni.

Il politico è già rimasto vittima di gesti violenti in passato: tre anni addietro, infatti, alcuni individui appiccarono le fiamme la Fiat 500 della figlia, a fine giugno, mentre quest'ultima guardava la partita. Forse scambiarono il mezzo per quello del primo cittadino, che era già stato colpito nel mese di ottobre del 2011: in quell'occasione, vandali lanciarono alcue pietre contro la finestra del suo ufficio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pretendeva un lavoro, poi calci e pugni al sindaco di San Donato. Denunciato 23enne

LeccePrima è in caricamento