rotate-mobile
Cronaca Castrignano del Capo

Pugni a un tifoso barese al termine del match del torneo under 14: ricercati i responsabili

L’aggressione nella mattinata di oggi, a Castrignano del Capo, alla fine della gara fra il Sassuolo e il Bari. Un 47enne, padre di uno dei calciatori in campo, soccorso dal personale del 118 e poi accompagnato in ospedale

CASTRIGNANO DEL CAPO - Violenza al termine della partita di calcio. La sciarpa biancorossa ha scatenato l’ira di un gruppo di balordi che si è scagliato contro il padre di uno dei calciatori in campo: un 47enne barese. L’aggressione è stata consumata nella mattinata di oggi, a Castrignano del Capo, alla fine del match valido per gli ottavi di finale tra il Sassuolo e il Bari, nell’ambito della ventesima edizione del Trofeo Caroli Hotels. Si tratta di uno tra i più importanti tornei d’Italia per i giocatori under 14 e che vede la partecipazione di quaranta squadre. Quando il pubblico stava per abbandonare il campo sportivo, defluendo verso il parcheggio, tre individui si sarebbero avvicinati al 47enne, sferrandogli dei pugni sul volto e alla testa per poi fuggie a boro di auto.

L’uomo, che aveva raggiunto il Salento in compagnia della famiglia per assistere al match, è precipitato a terra davanti alla moglie e all’altro figlio. Soccorso dal personale del 118, il tifoso barese è stato accompagnato presso l’ospedale “Cardinale Panico” di Tricase dove, al termine degli accertamenti, è stato dichiarato guaribile nell’arco di cinque giorni. Le lesioni non sono dunque gravi. Sul posto sono intanto giunti i carabinieri della compagnia di Tricase per ascoltare le dichiarazioni dei testimoni dell'accaduto e le descrizioni degli individui al momento ricercati. Gli autori dell’aggressione potrebbero essere infatti identificati a stretto giro, grazie a una serie di filmati estratti dalle videocamere e di cui i militari sono già entrati in possesso.

L’assurdo episodio, per giunta nell’ambito di un torneo che vede dei minori coinvolti, è stato condannato all’unisono da entrambi i club, quello del Bari e quello giallorosso, ai quali si aggiunge anche l'organizzazione del Trofeo Caroli hotels. Tutti concordi nel condannare il grave gesto e nell'esprimere solidarietà al 47enne colpito. Proprio nel pomeriggio di ieri, in un impianto sportivo di Parabita, era stata giocata un’altra partita dello stesso torneo: quella fra Lecce e Bari. Non è detto che vi sia una connessione fra il match e l’episodio di questa mattina, ma gli inquirenti terranno a mente anche questa informazione per chiarire se, 24 ore prima, possano essere nati screzi o maturati livori fra tifoserie.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugni a un tifoso barese al termine del match del torneo under 14: ricercati i responsabili

LeccePrima è in caricamento