Cronaca Via della Vittoria

Aggressione in piazza. Colpito al volto, un 20enne in prognosi riservata

Il ragazzo, di nazionalità romena, è stato ferito durante una rissa avvenuta poco dopo le 22 nel centro di Squinzano, dove in mattinata si era svolta l'inaugurazione della nuova caserma. Accompagnato al "Vito Fazzi" di Lecce, è tenuto sotto osservazione. Sull'accaduto indagano i carabinieri

Il pronto soccorso dell'ospedale di Lecce

SQUINZANO – Un pugno sferrato in pieno volto lo ha lasciato tramortito, poco dopo le 22. Un ragazzo di nazionalità romena di appena venti anni, Patrick Katalin Lyonel, è stato infatti gravemente ferito durante un’aggressione che si è consumata in piazza Vittoria, a Squinzano. Dove, soltanto nel corso della mattinata, era stata inaugurata la nuova caserma dei carabinieri, ricavata da un immobile sequestrato alla Sacra corona unita.

Si è parlato di presidio della legalità, eppure la rissa ha nuovamente sconvolto quello che doveva essere un tranquillo lunedì. Soccorso dai sanitari del 118, il ragazzo è stato accompagnato presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, per essere medicato e sottoposto agli accertamenti. Ricoverato nel nosocomio, il 20enne è tenuto costantemente sotto osservazione dal personale medico e resta, al momento, in prognosi riservata sebbene gli organi vitali non sembrerebbero aver riportato lesioni.

Sull’accaduto indagano i carabinieri della stazione di Squinzano, coordinati dai colleghi della compagnia di Campi Salentina. Già nella tarda serata, infatti, i militari dell’Arma hanno ascoltato alcune persone presenti sul posto al momento del ferimento. Non è escluso che, nelle prossime ore, possano essere disposti provvedimenti nei confronti dell’autore dell’accaduto. Con ogni probabilità, già identificato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione in piazza. Colpito al volto, un 20enne in prognosi riservata

LeccePrima è in caricamento