Aggressione nella notte. Offre passaggio, ma viene pestato e rapinato

Durante la notte un uomo si è presentato al pronto soccorso con alcune ferite. Ha dichiarato di essere stato dapprima aggredito da un secondo individuo che gli ha poi sottratto l'auto. Rintracciato l'autore, indagano i carabinieri

Foto LeccePrima (tutti i dirirtti riservati)

 

 

SAN CESARIO DI LECCE - Nella prima notte del nuovo anno, stava viaggiando a bordo della propria Fiat Panda, accompagnando un secondo uomo. Uno sconosciuto al quale stava offrendo un passaggio, in direzione di San Cesario. Poco prima della mezzanotte, un pensionato di 65 anni, originario del basso Salento, si è presentato, sotto shock e col volto sanguinante, presso il pronto soccorso dell'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce, dopo essere stato soccorso da un automobilista. Raggiunto il nosocomio, l'uomo ha denunciato l'aggressione, perpetrata dal passeggero.

Non solo. Dopo averlo minacciato e ferito, inoltre, gli avrebbe sottratto persino l'autovettura, dileguandosi. Dopo le prime cure, il pensionato è stato dimesso con la prognosi di 30 giorni per lesioni varie, tra le quali una frattura delle costole e ferite al volto. I carabinieri della compagnia di Lecce, hanno immediatamente avviato le ricerche, nel tentativo di chiarire la veridicità delle affermazioni della vittima e ricostruire dettagliatamente l'accaduto. L'autore della rapina è stato rintracciato dai carabinieri della stazione di San Cesario, in collaborazione con quelli del nucleo operativo e radiomobile di Lecce e Casarano, nelle prime ore del mattino.

GHOUATI TARIK-4Tarik Ghouati, 32enne, di origini marocchine, disoccupato, è stato arrestato in flagranza di reato dai militari dell'Arma. Secondo la versione rilasciata dal 65enne, il ragazzo al quale aveva offerto un passaggio, avrebbe avuto uno scatto d'ira mentre si trovavano nei pressi del supermercato "Aligros". dopo aver sferrato calci e pugni al pensionato, pestandolo anche con alcuni sassi, sarebbe fuggito abbandonando l'uomo, ferito, per terra. Fuggendo poi a bordo del mezzo, dopo aver persino prelevato alcuni contanti dalle tasche dell'uomo.

Avviata la caccia all'uomo, sulla base delle descrizioni somatiche fornite dalla vittima, la provincia è stata completamente setacciata fino a quando, Ghouati è stato fermato in un bar di Torre Suda dove, poco distante, era stata anche rinvenuta l'auto rubata. Dopo aver condotto il 32enne in caserma, d'intesa con il pm di turno, i carabinieri hanno proceduto con le operazioni di rito, tra le quali il riconoscimento dell'aggressore, accompagnato in carcere con l'accusa di rapina aggravata dal violento pestaggio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il marocchino è difeso d'ufficio dall'avvocato Roberta Castrignanò. L'udienza di convalida è fissata per mercoledì 4 gennaio, davanti al gip Antonia Martalò. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento