rotate-mobile
Cronaca

“Mi sono ferito durante la festa”. Mistero in città, 33enne in ospedale con tagli sul corpo

Un ragazzo di nazionalità nigeriana è giunto al pronto soccorso con lesioni: è ricoverato nel reparto di Chirurgia plastica, con prognosi di 30 giorni. Indaga la polizia, alla quale ha raccontato di essere stato colpito accidentalmente durante un party. Nella sera di Santo Stefano, una donna ferita dopo lo scippo a Monteroni di Lecce

LECCE – Due gli interventi delle forze dell’ordine per dei ferimenti, durante i giorni di festa - rispettivamente tra Santo Stefano e la serata di ieri - a Monteroni di Lecce e in città. In quest’ultimo episodio, ancora avvolto dal mistero, un ragazzo di 33 anni, di nazionalità nigeriana, è finito in ospedale con gravi ferite.  E’ giunto al “Vito Fazzi” sanguinante nelle ultime ore, dove è stato ricoverato al termine degli accertamenti medici nel reparto di Chirurgia plastica, a causa di profondi tagli riportati in più punti del corpo.

Dai racconti del cittadino straniero, interrogato dagli agenti di polizia della sezione volanti, avrebbe rimediato le lesioni durante una festa. Il 33enne ha infatti dichiarato che, all’interno di un’abitazione nel rione San Pio, in città. L’appartamento è stato poi raggiunto dal personale della questura, per effettuare un sopralluogo e ascoltare i presenti. All'interno - avrebbe raccontato -vi erano numerose bottiglie in vetro. E, probabilmente, complice anche l’alcol, si sarebbe tagliato. Ma i poliziotti non hanno creduto totalmente alla versione fornita, e ora approfondiranno quanto accaduto, per verificare eventuali responsabilità. Nel corso delle prossime ore, contnueranno ad ascoltare gli altri partecipanti al party, per tentare di ricavare ulterori informazioni utlli a tirare fuori la verità.

Un Santo Stefano da dimenticare, inoltre,  quello vissuto da una donna di Monteroni di Lecce. Due sere addietro, infatti, una 56enne del posto è stata scippata da un individuo, il quale nella fuga l’ha strattonata e spinta sull’asfalto, mandandola in ospedale. Tutto è accaduto nel centro della cittadina dell’hinterland leccese, in serata. La vittima stava camminando quando, all’improvviso, un ragazzo, di età molto giovane, forse persino minorenne, le si è avvicinato alle spalle e le ha sottratto gli effetti personali. All’interno della borsetta vi era ben poco: pochi spiccioli, un telefono e i documenti.  Ma il malvivente ha arrecato danni di altro tipo: al momento della fuga , infatti, la 56enne è scivolata sul manto stradale, spinta dal malvivente. Quest’ultimo è riuscito a dileguarsi.

La malcapitata, invece, è rimasta per terra fino all’arrivo dei soccorsi, allertati da alcuni passanti che le hanno prestato aiuto. E’ stata accompagnata presso l’ospedale di Scorrano, dove è stata ricoverata nel reparto di Ortopedia, a causa di un frattura riportata nell’episodio. La borsa della donna, intanto, è stata recuperata poco dopo l’accaduto, dai carabinieri della stazione di Monteroni di Lecce. I militari dell’Arma hanno restituito la refurtiva alla donna, e avviato le indagini per cercare di risalire all’autore del gesto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Mi sono ferito durante la festa”. Mistero in città, 33enne in ospedale con tagli sul corpo

LeccePrima è in caricamento