Cronaca Veglie

ai domiciliari, ma trovato con la droga ed un estraneo

Gianluca Leone, 24enne di Veglie, è stato portato in carcere dai carabinieri della stazione locale. Confinato in casa, il 2 settembre scorso venne trovato con hashish ed un amico non autorizzato

Sapeva che sarebbe rientrato in carcere e nel pomeriggio di sabato, infatti, è stato raggiunto dai carabinieri della stazione di Veglie e trasportato presso la struttura penitenziaria di Lecce. Gianluca Leone, 24enne, del posto, era sottoposto al regime di detenzione domiciliare, che prevede, oltre ovviamente all'obbligo di non abbandonare le pareti domestiche, anche quello di non ospitare persone estranee al nucleo familiare.


E invece, il 2 settembre scorso, i militari, durante un controllo, lo hanno sorpreso con un'altra persona, non autorizzata a frequentare in quella casa. Ma non solo: addosso i militari gli hanno anche una dose di hashish. Avvisata l'autorità giudiziaria, il Tribunale di Lecce il 7 settembre ha quindi disposto per il 24enne di Veglie la sostituzione della misura degli arresti domiciliari con la custodia cautelare in carcere. Per Leone quella frequentazione e quella dose di "fumo" sono quindi costate veramente care.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ai domiciliari, ma trovato con la droga ed un estraneo

LeccePrima è in caricamento