Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Calimera

Al bar paga con banconota da 50 euro falsa. Denunciato

Aveva tentato di pagare la consumazione in un bar di Calimera rifilando un biglietto fasullo. Rintracciato dai carabinieri, dà prima una versione, poi un'altra. E il 26enne si becca una denuncia

DSC_6411-10

CALIMERA - Al bar per una consumazione. Nulla di strano. "Quant'è?". "Cinque euro, grazie". E il cliente tira fuori dal portafoglio una banconota da 50 euro. Ma falsa. Che quei 50 euro fossero fasulli se ne è accorto subito il titolare di un bar di Calimera, che, dopo essersi insospettito, l'ha giustamente rifiutata. A quel punto il giovane avventore ha tergiversato un po', e quindi ha pagato con altri sodi. Poi, è uscito.

Ma non è finita lì. Il barista ha fatto in tempo a trascrivere l'auto con cui il cliente si era intanto allontanato, avvertendo di quel che era accaduto i carabinieri. E così sono subito sono scattate le ricerche dell'autovettura da parte dei militari di Calimera.

L'avventore è stato rintracciato poco dopo a bordo di una la Peugeot rossa, un 26enne di Melendugno, muratore, incensurato, proprietario dell'auto, che nel frattempo era però era condotta da un coetaneo, anche lui di Melendugno, già noto.

All'atto del controllo il giovane è stato trovato in possesso di una banconota da 50 euro effettivamente di dubbia provenienza. Alla richiesta dei militari che hanno voluto sapere da dove provenisse quel biglietto, il 26enne avrebbe dato risposte poco credibili, riferendo di averla ricevuta dal suo datore di lavoro, poi invece come resto, rimangiandosi la prima versione data.


A quel punto è scattata la denuncia per spendita di monete falsificate. Al vaglio degli inquirenti la posizione dell'altro giovane che accompagnava lo spenditore falso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al bar paga con banconota da 50 euro falsa. Denunciato

LeccePrima è in caricamento