Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Guagnano

Al via la sagra del vino e dell'uva Cardinal

Si svolgerà a Guagnano dal 2 al 4 agosto la 28° edizione della sagra del vino e dell'uva Cardinal. La manifestazione è una delle più antiche della provincia di Lecce

Si svolgerà a Guagnano dal 2 al 4 agosto la 28° edizione della sagra del vino e dell'uva Cardinal. La manifestazione è una delle più antiche della provincia di Lecce. La prima edizione risale al lontano 1980 quando, oltre ad allietare per diversi giorni gli abitanti della piccola comunità del nord salento, era una ghiotta occasione per i tanti turisti, gli emigranti e più in generale per tutto il circondario, per godere del piacere dell'ottima uva cardinal che da alcuni decenni era divenuto un prodotto rinomato del posto.

Affonda ormai le radici nella cultura guagnanese e nei ricordi neanche poi tanto sbiaditi dei vecchi del posto, la leggenda che racconta come, nel 1957, ci fu l'innamoramento tra l'uva cardinal e il contadino tra gelosie, sotterfugi e fiuto per gli affari.
Si narra infatti che in quell'anno un contadino importò dalle terre che si estendevano tra Manduria e Mesagne alcuni tralci di vite coltivandola nell'agro di Guagnano con dei risultati entusiasmanti dal punto di vista della qualità del prodotto.

Questa prelibatezza catturò l'attenzione di un altro contadino che con dei piccoli stratagemmi riuscì a procurarsi diversi ramoscelli per il successivo innesto, diffondendo così di fatto la coltivazione di questa particolare varietà di uva con notevoli profitti anche dal punto di visto economico.
Si decise così di onorare questo oro rosso con una sagra che non ha una data fissa ma che, di anno in anno, su suggerimento degli stessi agricoltori, varia seguendo i periodi di maturazione dei grandi grappoli rivestiti da quella caratteristica patina argentata.
La sagra fino a pochi anni fa coinvolgeva tutto il centro storico ma, per motivi di sicurezza e con l'intento di dare maggiore risonanza ed una più adeguata sistemazione logistica, si è spostata nell'area mercatale del paese.

In tutti questi anni, sostanzialmente, ha mantenuto inalterate le sue caratteristiche originarie e forse proprio per questo nelle ultimi edizioni si è dovuta confrontare con la spropositata crescita in ogni angolo delle più svariate sagre estive, finendo per confondersi tra le tante e soffrendo questa mercificazione.

Quest'anno l'inaugurazione avverrà alla presenza del Ministro alle Politiche Regionali on. Raffaele Fitto, dell'Assessore all'Agricoltura della Regione Puglia Enzo Russo e dell'on. Luigi Vitali già sottosegretario alla Giustizia. La serata proseguirà con il cabaret e l'intrattenimento di Piero Ciakky e il coinvolgimento della pizzica del gruppo zimbaria Oidè.
Domenica 03 agosto ci sarà invece la competizione dei produttori locali per premiare il grappolo più bello e più grosso, non di rado infatti si sono premiati grappoli dal peso di diversi chilogrammi.
La seconda serata sarà caratterizzata dal divertimento del Manbassa Tour e dalla presenza delle telecamere di Manbassa Tv.

Nella serata conclusiva di lunedì invece si darà ampio spazio all'esibizione di diversi gruppi musicali emergenti locali ma non solo. Saliranno sul palco i Mari-it di Viterbo, I Vani di Guagnano e gli Amor fou direttamente da Milano.
Nei giorni della sagra ovviamente tutto ruota in funzione dell'uva e del vino. Oltre agli stand con i prodotti "principi" i visitatori ed i loro sensi saranno conquistati dalle varie degustazioni della gastronomia tipica salentina. Il nettare degli dei e lo scricchiolio degli acini dell'uva cardinal, faranno da contorno alla carne firrata, alle orecchiette, alle frise e a tutti i profumi e gli aromi che, come una miscela estasiante, coinvolgeranno tutti i presenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la sagra del vino e dell'uva Cardinal

LeccePrima è in caricamento