Cronaca

Aliscafo in avaria a 11 miglia da San Cataldo soccorso dalla guardia costiera

Brutta disavventura per cinque membri dell'equipaggio di un'imbarcazione, l'Adriatic Joy, nel corso di un viaggio di trasferimento da Spalato a Marmaris. Bloccati in alto mare per ore, alla fine sono stati rimorchiati verso Corfù

SAN CATALDO (Lecce) - Un aliscafo di 34 metri, battente bandiere del Togo, l'Adriatic Joy, è rimasto per ore in avaria a circa 11 miglia marittime dalla marina leccese di San Cataldo. Una vera disdetta per le persone a bordo, peraltro sotto una temperatura cocente, un incubo materializzatosi a causa di un guasto elettrico che ha impedito ai macchinari di rimettersi in movimento. E per fortuna, non c'erano passeggeri, ma solo cinque membri dell'equipaggio.

L'aliscafo, infatti, stava transitando nell'Adriatico, dopo essere partito dal porto di Spalato, in Croazia, per un viaggio di trasferimento, ed era diretto nel porto di Marmaris, in Turchia. Quando i motori hanno iniziato a manifestare i primi segnali di avaria, l'equipaggio ha tentato di virare verso Brindisi, ma l'imbarcazione, alla fine, è rimasta bloccata in mezzo al mare.

A quel punto, sono partite le richieste di soccorso, raccolte dall'ufficio circondariale marittimo di Otranto, che ha coordinato gli interventi,  messi in atto da una motovedetta che ha raggiunto la zona partendo da Brindisi, per una verifica e per fornire eventuale supporto. L'armatore della nave, alla fine, ha dovuto prendere a nolo un rimorchiatore, per trasportare l'aliscafo verso l'isola greca di Corfù. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aliscafo in avaria a 11 miglia da San Cataldo soccorso dalla guardia costiera

LeccePrima è in caricamento