Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Allarme insetti al Tribunale: il Comune corre ai ripari

L'assessore all'Igiene Alfredo Pagliaro ha guidato questa mattina una delegazione composta da operatori di Aspica e Lupiae Servizi per effettuare un sopralluogo nelle stanze di Palazzo di giustizia

Un corridoio nel Palazzo di giustizia di Lecce

Dopo l'allarme insetti negli uffici del palazzo di giustizia in viale De Pietro a Lecce (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=8702), l'assessore all'Igiene del Comune Alfredo Pagliaro ha guidato questa mattina una delegazione composta da operatori di Aspica e Lupiae Servizi per effettuare un sopralluogo nell'edificio dove i nuovi avvistamenti di pidocchi, ma anche acari, pulci e perfino nidi di piccioni erano stati segnalati dai rappresentanti del lavoro e dal presidente della corte d'appello, Umberto Pagano.

Già nella giornata di ieri è stato effettuato un intervento di pulizia generale sul quinto piano della struttura, mentre domani tre stanze dello stesso piano verranno chiuse e sottoposte a completa disinfestazione. E sempre domani un altro intervento di pulizia riguarderà le stanze del secondo piano. Il problema è stato individuato nella presenza (nonostante dissuasori e reti di contenimento) di nidi di volatili sui balconi dell'edificio che determinano il proliferare degli insetti. Per questo, nel programma degli interventi previsti sarà effettuata la completa bonifica anche dei balconi. Al termine del sopralluogo l'assessore Pagliaro ha incontrato il Presidente della Corte d'Appello di Lecce Umberto Pagano, al quale ha assicurato la massima disponibilità dell'amministrazione comunale sul problema igiene e ha prospettato il piano immediato di interventi.


"Abbiamo constatato che il problema esiste - dice l'assessore Alfredo Pagliaro - ma che forse è contenuto rispetto agli allarmismi di questi giorni. Tra oggi e domani comunque provvederemo alla pulizia e alla disinfestazione degli ambienti interessati dalla presenza degli insetti. E' chiaro che molto dipende dai nidi dei piccioni sui balconi esterni, ma anche da abitudini sbagliate che riguardano l'accatastamento dei faldoni lungo i corridoi o la presenza di attrezzature in disuso che agevolano il proliferare degli insetti. Siamo soddisfatti in ogni caso dell'incontro avuto con Pagano e credo che il problema sarà risolto già nelle prossime ore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme insetti al Tribunale: il Comune corre ai ripari

LeccePrima è in caricamento