menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Raffiche di Scirocco soffiano sul Salento: è allerta “arancione” per 48 ore

La segnalazione diramata dalla protezione civile: dalla mattinata di oggi e fino alla giornata di mercoledì, raffiche sferzanti sul territorio. Pericolo mareggiate

LECCE – Torna l’allerta meteo sul Salento e si “colora” di arancione a causa del vento veemente. Un allarme piuttosto alto, dunque, nel codice della protezione civile pugliese: quest’ultima ha diramato la segnalazione agli organi di stampa, per sollecitare cittadini e istituzioni a correre ai ripari. Forti raffiche di Scirocco (destinato a cambiare nelle prossime ore), che già dalla tarda mattinata di oggi hanno soffiato sul Tacco, potranno scuotere litorali e centro della provincia, come avvenuto anche nelle scorse settimane e nella prima domenica di gennaio.

Al momento, tuttavia, non sono stati registrati danni ingenti sul territorio. Salvo qualche intervento dei vigili del fuoco, per rimuovere pali caduti o altri oggetti che hanno invaso le strade, non si sono verificate situazioni tali da pensare a una vera e propria emergenza. Il sindaco di Lecce ha intanto disposto, in via cautelativa, la chiusra della villa comunale, Parco Belloluogo, del campo sportivo Montefusco e del cimitero comunale a partire da questa sera, dalle 21 e per le successive 24-26 ore.

Il timore di mareggiate, soprattutto sul versante ionico, si è fatto perà strada nelle ultime ore, temendo effetti e danni simili a quelli di novembre, dopo i quali le istituzioni hanno dovuto dichiarare lo stato di calamità. L’allerta resterà alta anche nella giornata di domani, dunque mercoledì 5 febbraio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento