Cronaca

Alleva cavalli, vince le corse ma evade 599mila euro

L'allevatore, un 60enne, appassionato di corse di trotto, aveva realizzato una piccola scuderia con tanto di pista privata sulla quale allenava i cavalli per la partecipazione a competizioni legali

retropattuglia-2

SCORRANO - Allevatore di cavalli con la passione delle corse di trotto, e pure bravo a quanto pare, ma quando si è trattato di dovere dare conto al fisco ha fatto orecchie da mercante. Ora, però, la cifra che ammonta all'evasione fiscale sottoposta alla sua attenzione dalla guardia di finanza della tenenza di Maglie non potrà fare a meno di considerarla: 599 mila euro.

L'allevatore, un 60enne di Scorrano, aveva realizzato una piccola scuderia con tanto di pista privata, dove allenava i cavalli per la partecipazione a competizioni legali. La passione per i cavalli ed il buon livello di preparazione degli animali, hanno poi consentito al titolare di vincere numerosi premi in denaro, per decine di migliaia di euro, elargiti da vari enti e organizzazioni.


Ma per la sua attività non avrebbe mai presentato le dichiarazioni dei redditi. Questo almeno quello che hanno scoperto i finanzieri, i quali hanno constato che dal 2005 al 2009, il 60enne avrebbe nascosto al fisco di ricavi per quasi 600mila euro ed il mancato versamento nelle casse dell'erario di 69.783 di iva, mentre per le annualità 2010 e 2011 sono stati constatati ricavi non contabilizzati per ulteriori circa 20mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alleva cavalli, vince le corse ma evade 599mila euro

LeccePrima è in caricamento