Cocaina nel calzino nascosto nel garage dell'abitazione: due anni e otto mesi

Ha patteggiato la condanna Alessio Protopata, 45enne originario di Alliste. Fu arrestato dai carabinieri della compagnia di Casarano, nutrendo già sospetti che potesse spacciare droga. Durante il sopralluogo trovati anche un paio di forbici, nastro isolante e residui di sostanza da taglio

LECCE – Ha patteggiato una condanna a due anni e otto mesi di reclusione Alessio Protopata, 45enne originario di Alliste, nome già noto ai carabinieri, arrestato a settembre scorso dagli uomini dell’aliquota operativa del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casarano.

I militari dell’Arma fecero “visita” al 45enne al termine di una breve ed efficace indagine investigativa. Nell’abitazione di Racale dell’uomo trovarono, nascosto in un garage, un calzino con al’interno 70 grammi di cocaina.

PROTOPAPA Alessio, n. Alliste il 19.07.1968-2-2-2La perquisizione era nata dal sospetto che l’arrestato potesse spacciare droga, e la scoperta delle sostanza è arrivata proprio durante il controllo nel box, che si trova nelle vicinanze della sua abitazione e che aveva in sua disponibilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La cocaina, come detto, era stata infilata in un calzino, riposto su di una suppellettile. In casa, i militari trovarono materiale di confezionamento: un paio di forbici, nastro isolante e residui di sostanza da taglio. Il tutto finito poi sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento