rotate-mobile
Cronaca Leverano

Fornire una casa a coloro che si trovano in difficoltà: a Leverano “l’alloggio sociale”

Sorge nell’ex mattatoio di Leverano, da un progetto ideato dall’amministrazione comunale e dall’Ambito sociale di Nardò. La scorsa settimana il primo beneficiario stabilito nella struttura

LEVERANO  - Accanto al centro polivalente per disabili e al laboratorio di ortoterapia, a Leverano entra in funzione anche l’alloggio sociale. Una struttura di proprietà del Comune, all’interno dell’ex mattatoio di contrada Trozza, ideato come risposta temporanea per quei cittadini che versano in difficoltà economica e privi di una soluzione abitativa.

L’immobile, portato a termine nel 2017 in collaborazione tra il Comune e l’Ambito sociale di Nardò, era stato inaugurato e poi rimasto inattivo in attesa di alcune autorizzazioni. Ora è divenuto operativo e la scorsa settimana il primo beneficiario si è stabilito all’interno di uno dei cinque alloggi, dei quali potranno fruire un massimo di dieci ospiti.

L’amministrazione leveranese e l'assessora ai Servizi sociali Ines Cagnazzo hanno lavorato in un progetto d’equipe con l’Ambito di Nardò: a quest’ultimo la gestione dei servizi. Tramite una concessione in comodato d’uso gratuito, è stata indetta una gara telematica: l’organizzazione è stata affidata a un’associazione temporanea d’impresa e a una cooperativa. Adibito come alloggio per adulti in difficoltà, l’edificio è nato anche con la finalità di  svolgere delle attività socioeducativo per favorire l’autonomia dei fruitori e accompagnarli nel processo l’inserimento lavorativo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fornire una casa a coloro che si trovano in difficoltà: a Leverano “l’alloggio sociale”

LeccePrima è in caricamento