Cronaca

Altera la macchia mediterranea senza autorizzazioni: nei guai 46enne

Un uomo di Melendugno denunciato in stato di libertà dai carabinieri forestali di Otranto. Sequestrata l’area

Foto di repertorio.

MELENDUGNO – Un 46enne di Melendugno, P.G.N., denunciato dai carabinieri forestali di Otranto per aver realizzato opere non autorizzate su un’area sottoposta a vincolo paesaggistico. L’uomo è stato infatti accusato di aver alterato lo stato dei luoghi attraverso lo sradicamento e soppressione della tipica flora della macchia mediterranea.

All’interno di un terreno di proprietà, il 46enne avrebbe edificato su un’area di tremila metri quadrati, in totale assenza dei necessari pareri previsti dalla legge. Il tutto in un sito, tra il comune e la fascia costiera, molto delicato dal punto di vista naturalistico.

I militari dell’Arma hanno proceduto al sequestro preventivo dell’area, in attesa di ulteriori riscontri investigativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altera la macchia mediterranea senza autorizzazioni: nei guai 46enne

LeccePrima è in caricamento