Ambulante di frutta evade al fisco oltre 200mila euro

Un'evasione fiscale da 215 mila euro è stata scoperta dai militari della guardia di finanza di Lecce che ha eseguito un'ispezione nei confronti di un ambulante di frutta e verdura 41enne di Cursi

IMG_0501-5
CURSI - Un'evasione fiscale da 215 mila euro è stata scoperta dalla guardia di finanza di Lecce che ha eseguito un'ispezione nei confronti di un ambulante di frutta e verdura 41enne di Cursi. L'uomo avrebbe evaso anche oltre 4mila euro d'Iva. L'indagine economico finanziaria delle fiamme gialle ha riguardato un commerciante, che, per due anni, è rimasto sconosciuto al fisco, "dimenticando" di presentare le dichiarazioni dei redditi e di contabilizzare i corrispettivi conseguiti.

Secondo quanto accertato dai finanzieri, il commerciante avrebbe intenzionalmente deciso di non presentare le dichiarazioni dei redditi, omettendo peraltro di registrare nelle scritture contabili i guadagni conseguiti, pur rilasciando sistematicamente gli scontrini fiscali ai propri clienti. L'imprenditore è stato segnalato all'Agenzia delle entrate per il recupero delle imposte e per l'applicazione delle sanzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro, quattro feriti. Ragazzo di 22 anni finisce ricoverato in coma

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • Formaggi venduti per Grana e conservati dal gommista, scatta il sequestro

  • Perde un anello molto prezioso e lo ritrova lanciando un appello su facebook

  • In poche ore due spaventosi incidenti con feriti sulle strade del Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento