Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Commercianti ambulanti senza regole, verifiche in corso per trenta

Intervento di polizia locale e carabinieri di Trepuzzi. L’esigenza è quella di tutelare chi lavora nel rispetto di licenze e autorizzazioni

Il sindaco Taurino con polizia locale e carabinieri.

CASALABATE - Carabinieri e agenti di polizia locale hanno identificato una trentina di commercianti ambulanti a Casalabate, la ex marina di Lecce poi passata per referendum alle amministrazioni di Trepuzzi e Squinzano.

Il messaggio da parte del sindaco di Trepuzzi, Giuseppe Taurino, è chiaro: “Trepuzzi e la sua marina non sono terra di nessuno. Ci sono delle regole e vanno rispettate. L’obiettivo è tutelare chi lavora in regola, sollecitando coloro che invece non lo sono a regolarizzare la propria posizione”. In particolare nel periodo estivo si moltiplicano i casi di abusivismo che evidentemente danneggiano i commercianti che pagano l'occupazione del suolo pubblico ma anche i titolari di attività in sede fissa, costretti ad una concorrenza sleale.

Una volta completata la verifica delle licenze e delle autorizzazioni, si procederà per sanzionare le irregolarità. L’intervento di questa mattina, effettuato nella parte di competenza di Trepuzzi, è stato coordinato dal maresciallo della stazione dei carabinieri, maresciallo Giovanni Papadia e dal comandante della polizia locale, Giuseppe Barrotta. I controlli riprenderanno a breve e riguarderanno, oltre alla località balneare, anche il territorio urbano di Trepuzzi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercianti ambulanti senza regole, verifiche in corso per trenta

LeccePrima è in caricamento