rotate-mobile
Cronaca Gallipoli

Ampio parcheggio in un'area del parco regionale. Sigilli e due denunce

Gli agenti del corpo forestale dello Stato sono intervenuti in località "Li Foggi", in un'area che ricade nella riserva "Litoranea Punta Pizzo Isola Sant'Andrea". deferiti l'amministratore della società beneficiaria delle concessione e la progettista

GALLIPOLI  – Un’area di 7mila metri quadrati adibita abusivamente a parcheggio all’interno del parco naturale regionale “Litoranea Punta Pizzo Isola Sant’Andrea”.

Gli uomini del corpo forestale dello Stato, dipendenti dal comando stazione di Gallipoli, sono intervenuti in località “Li Foggi”, in agro della Città Bella, per apporre i sigilli: denunciati l’amministratore unico della società cui è stata concessa l’area in comodato d’uso gratuito, un 59enne di Nardò, e una 32enne della provincia di Brindisi che ha redatto il progetto di parcheggio.

Si tratta di una zona sottoposta a vincolo paesaggistico e idrogeologico, che ricade all’interno dell’area classificata C nel piano del parco, dove la collocazione di parcheggi e di altre attività commerciali è incompatibile con la tutela ambientale, ragion per cui il Comune di Gallipoli aveva espresso parere contrario. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ampio parcheggio in un'area del parco regionale. Sigilli e due denunce

LeccePrima è in caricamento