Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Stroncata da un infarto in mare, perde la vita una dipendente comunale

Una 65enne nata a Carmiano, ma residente a Leverano, è spirata questa mattina nelle acque di Porto Cesareo. Vani i soccorsi di bagnanti e operatori sanitari

I soccorsi sul posto (Antonio Quarta)

PORTO CESAREO – Un sabato da incubo per una donna di Leverano e per i suoi famigliari, che la sono vista strappare alla vita da un malore in mare. E’ accaduto nel centro di Porto Cesareo, nei pressi di un noto ristorante, nel corso della mattinata. Rosa Ianne, una donna di 65 anni nata a Carmiano, è rimasta infatti vittima di un arresto cardiaco: molto nota nella località ionica, perché dipendente del municipio.

A quell’ora, e date le temperature, la spiaggia era gremita di bagnanti. Ma a nulla sono valsi i tentativi di rianimarla: i numerosi cittadini presenti hanno cercato di soccorrerla e, nel frattempo, sono stati fatti giungere gli operatori del 118. La 65ennIMG_1034 copia-2e, però, era ormai senza vita e per le non vi è stato più nulla da fare. Esattamente come in altri, recenti episodi, che si sono verificati sulle spiagge del Salento.

Il posto del tragico avvenimento è stato raggiunto, intanto, anche dai carabinieri della stazione locale, assieme ai militari dell’Ufficio locale marittimo, per ascoltare i presenti e ricostruire le fasi che hanno preceduto il decesso. La salma sarà restituita ai famigliari per l’ultimo saluto, in un clima generale di incredulità e dolore per l’ennesima vita terminata in mare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncata da un infarto in mare, perde la vita una dipendente comunale

LeccePrima è in caricamento