Stroncata da un infarto tra i bagnanti: una turista perde la vita

Una 80enne di origini romane, in vacanza sul litorale ionico, è deceduta in mattinata. Inutili le tentate manovre di rianimazione

L'ambulanza del 118 sul litorale ionico

TORRE SANT’ISIDORO (Nardò) – La vacanza nel Salento finisce in incubo. Una turista è morta, intorno alle 10 di questa mattina a seguito di un annegamento avvenuto nelle acque di Torre Sant’Isidoro, la marina di Nardò. La vittima è Anna Spellucci, una donna di 80 anni di origini romane, che stava trascorrendo le sue ferie nel Tacco, ospite di un noto villaggio turistico della zona. Un drammatico episodio, molto simile a quello che ha visto morire, nelle precedenti stagioni estive, anche altri vacanzieri.

I numerosi bagnanti, presenti nei pressi dello stabilimento, hanno notato la pensionata, nubile, accasciarsi all’improvviso. I più hanno pensato a un malore, ma non avrebbero mai immaginato che, di lì a poco, la donna non si sarebbe mai più ripresa. Sono stati allertati immediati soccorsi: gli operatori del 118 hanno raggiunto il litorale ionico, sperando di intervenire con delle manovre di rianimazione per tenere in vita la donna. Ma per lei, purtroppo, non vi è stato più nulla da fare. Un infarto non le ha concesso una seconda possibilità e l'ha strappata alla vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ spirata in acqua, a causa di un arresto cardiocircolatorio accertato dal medico legale, fatto sopraggiungere per una ispezione cadaverica. Sul luogo, oltre ai mezzi sanitari, anche i carabinieri della stazione di Nardò, ai quali è toccato il terribile compito di avvisare i famigliari della povera turista: il suo corpo sarà restituito ai parenti, come disposto dall’autorità giudiziaria, per poterle porgere l’ultimo saluto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Covid-19, venti nuovi positivi in Puglia. Quattro in provincia di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento