Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Annullamento delle multe e restituzione delle somme: una speranza per gli automobilisti

Dopo il blocco decretato dalla polizia provinciale dei due autovelox installati all'altezza dei Laghi Alimini, lo Sportello dei diritti chiede un provvedimento in autotutela per agevolare chi ha già pagato le sanzioni e comunicato i dati

Foto d'archivio.

LECCE – Ci sono possibilità di cavarsela per gli automobilisti multati sulla litoranea San Cataldo – Otranto sulla base delle infrazioni rilevate da due autovelox installati all’altezza dei Laghi Alimini, su entrambe le direzioni di marcia. Il comandante della polizia provinciale di Lecce, Antonio Arnò, ha emanato un provvedimento di sospensione perché ci sarebbero delle lacune nella procedura seguita fino all’attivazione.

E lo Sportello dei diritti esulta: con un comunicato diramato lunedì mattina, l'associazione aveva annunciato la presentazione di numerosi ricorsi in seguito alle segnalazioni di automobilisti cui era stata notificata la multa per eccesso di velocità. Spesso per pochi chilometri oltre il limite consentito, ma sono stati anche altri gli aspetti non convincenti della vicenda, come il posizionamento dei rilevatori fissi ma anche della segnaletica verticale a spingere l’associazione a mobilitarsi a difesa dei cittadini.

Ma la questione non è certo chiusa dopo la decisione della sospensione, motivata con la mancanza di autorizzazione ambientale e paesaggistica. Alcuni conducenti hanno infatti già pagato la sanzione e comunicato gli estremi di chi era alla guida ai fini della decurtazione dei punti dalla patente: “Si pone il problema – ha spiegato il presidente dell’associazione, Giovanni D’Agata - del necessario annullamento in via d'autotutela di tutte le multe già effettuate ed il rimborso delle somme già versate dagli automobilisti, unitamente alla cancellazione della comunicazione dei dati ai fini della decurtazione dei punti sulla patente di guida. Ecco perché, la nostra associazione chiede che venga immediatamente comunicato l'annullamento a tutti coloro che hanno subìto tale ingiusto ed illegittimo accertamento e le modalità di rimborso delle somme già pagate”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Annullamento delle multe e restituzione delle somme: una speranza per gli automobilisti

LeccePrima è in caricamento