menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di reperorio.

Foto di reperorio.

Fuga di gas dal fornello: un’anziana muore in casa per intossicazione

Una 77enne trovata senza vita all’interno della propria abitazione, a Veglie, questa mattina. Il decesso probabilmente risale a una dozzina di ore prima

VEGLIE – Una fuga di gas e un’anziana perde la vita per l’intossicazione. La tragica scoperta in mattinata, a Veglie, intorno alle 9 e mezzo. Ma il decesso, con ogni probabilità, risalirebbe a una dozzina di ore prima, dunque alla sera precedente.  Cosima Capoccia, questo il nome della vittima, aveva 77 anni ed è stata strappata alla vita da un assurdo incidente domestico.

I carabinieri della stazione locale si sono presentati presso la sua abitazione assieme ai pompieri del distaccamento locale, in via San Giovanni Battista, su richiesta di alcuni parenti e conoscenti. L’hanno trovata senza vita, all’interno dell’appartamento: il soffocamento, dovuto alla fuoriuscita di gas da un fornello lasciato accidentalmente aperto, non le ha concesso scampo.

Durante l’intervento dei militari dell’Arma, infatti, gli ambienti sono risultati saturi: la donna è dunque morta per aver inalato una mole eccessiva di gas. Dell’accaduto è stato anche informato il medico legale, sopraggiunto per la constatazione del decesso. Appena 24 ore prima, a Soleto, un'anziana è stata messa in salvo dal provvidenziale intervento del vicesindaco, il quale ha udito una piccola deflagrazione e ha raggiunto l'immobile. In quel caso, la fuoriuscita di gas ha dato vita a un boato e poi alla fiammata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento