Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Anziani non rispondono ai parenti e scatta l'allarme: erano solo in preda al sonno

Dopo la mezzanotte subbuglio in via Imperatore Adriano, con vigili del fuoco e polizia. Ma per fortuna le preoccupazioni si sono rivelate vane

L'autoscala in via Imperatore Adriano.

LECCE - Un falso allarme, per fortuna, ma che ha portato a una vasta mobilitazione con vigili del fuoco, polizia locala, agenti delle volanti in pieno centro città. 

Tutto è iniziato nella trascorsa notte, dopo la mezzanotte, quando i parenti di una coppia di anziani, residenti in via Imperatore Adriano, hanno chiesto aiuto preoccupati per non riuscire a mettersi in contatto con i loro congiunti. Alle telefonate non v'era risposta e nemmeno alle chiamate tramite il citofono.

Così alla fine si è deciso di entrare in azione con un'autoscala giunta dalla sede del comando provinciale che ha portato i vigili a introdursi nell'appartamento sito al secondo piano da una finestra del balcone. Con sollievo i caschi rossi hanno verificato che si trattava soltanto di un sonno molto pesante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziani non rispondono ai parenti e scatta l'allarme: erano solo in preda al sonno

LeccePrima è in caricamento