Anziano travolto dal treno regionale, si indaga per comprendere la dinamica

L'incidente è avvenuto poco dopo le 15.30 nella stazione di Trepuzzi. Un 65enne è stato investito e ucciso dal convoglio

LECCE – Sarà l’inchiesta avviata dalla Procura di Lecce a fare luce sulle cause della morte di un uomo di 65 anni travolto da un treno nella stazione di Trepuzzi. La tragedia è avvenuta poco dopo le 15.30. Il 65enne è stato investito e ucciso dal treno regionale proveniente da Bari e diretto a Lecce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’ipotesi più accreditata al momento rimane quella del suicidio, anche se potrebbe trattarsi di un incidente. Sul posto, per eseguire tutti i riscontri e raccogliere le deposizioni, gli agenti della polizia ferroviaria e della scientifica. Della vicenda è stato informato il magistrato di turno, Massimiliano Carducci, che ha aperto un fascicolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Omicidio di Lecce. La criminologa: “Obiettivo dell’assassino entrambi i fidanzati”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento