rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca Calimera

Anziano ustionato da fiammata della stufa: resta ancora in Rianimazione per problemi respiratori

Non è ancora stato trasferito presso il reparto Grandi ustionati l’89enne di Calimera, gravemente ferito in un incidente domestico. I medici del “Perrino” attendono prima la stabilizzazione del quadro clinico

BRINDISI – Si trova ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Brindisi l’anziano colpito da una fiammata partita dalla stufa nel suo appartamento di via Montinari, a Calimera, nella giornata di ieri. Il personale medico della città adriatica sta monitorando il quadro clinico dell’89enne, al momento intubato a causa dei problemi respiratori e in prognosi riservata.

I sanitari, preoccupati per le inalazioni durante l’incidente domestico, lo avevano trasportato d’urgenza dapprima presso il pronto soccorso leccese, poi al  “Perrino”, dove si è ora in attesa della stabilizzazione delle sue condizioni. Soltanto in un secondo momento potrà essere disposto il suo trasferimento - che si attendeva per la serata - presso il reparto Grandi ustionati dello stesso nosocomio.

L’uomo ha infatti riportato delle bruciature di secondo grado all’altezza del volto e sul dorso della mano sinistra. Le lingue di fuoco fuoriuscite dalla stufa alimentata a gas lo hanno travolto in pieno intorno alle 16,30 di ieri, mentre il malcapitato stava cercando di avviare il dispositivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano ustionato da fiammata della stufa: resta ancora in Rianimazione per problemi respiratori

LeccePrima è in caricamento