Cronaca

Appalto manutenzione fognatura pluviale: Tar accoglie ricorso cautelare

L'attuale gestore ritiene che il nuovo aggiudicatario non abbia i requisti del bando e di legge

LECCE – Per il Tar di Lecce l’aggiudicazione dell’appalto per l’affidamento del servizio di manutenzione della fognatura pluviale deve essere rivista.

Così la Terza Sezione (presidente Costantini, estensore Rotondano) ha accolto il ricorso cautelare della Soci di Lecce, attuale gestore del servizio, secondo la quale la nuova aggiudicataria, la ditta Bastone di Nardò, non sarebbe in possesso dei requisiti richiesti dal bando di gara e dalla legge.

Il ricorso, presentato dagli avvocati Luigi e Pietro Quinto, riguarda un appalto di importo superiore al milione di euro, per una durata di tre anni. La corretta manutenzione della fognatura pluviale, che comprende anche gli impianti di sollevamento lungo la tangenziale, è infatti l’unico strumento a disposizione del Comune per prevenire i fenomeni di allagamento delle strade in occasione delle piogge. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appalto manutenzione fognatura pluviale: Tar accoglie ricorso cautelare

LeccePrima è in caricamento