Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Interventi per il litorale ugentino, per il Tar corretto l'iter seguito dal Comune

La ditta seconda classificata in gara aveva contestato l'aggiudicazione. Le opere, per 4 milioni di euro, sono finanziate con fondi regionali

Il Comune di Ugento.

LECCE – Il primo round del contenzioso amministrativo per la riqualificazione dei paesaggi costieri è andato al Comune di Ugento. E potrebbe essere anche l'ultimo, fatta salva la possibilità di un ricorso al Consiglio di Stato.

La prima sezione del Tar – presidente Antonio Pasca, estensore Michele Palmieri – ha infatti respinto il ricorso della ditta Morello srl che si era classificata al secondo posto nella gara bandita nel novembre del 2015 dall’amministrazione comunale. Nel merito si contestavano la compatibilità paesaggistica del progetto vincitore e i requisiti della ditta Mello alla quale era stato aggiudicato l’appalto.

I giudici amministrativi hanno affermato la correttezza dell’iter procedurale e l’adeguatezza del progetto, accogliendo così le tesi dell’avvocato Luigi Quinto che ha difeso il Comune di Ugento. I lavori, la cui finalità è la valorizzazione del litorale con interventi di ingegneria naturalistica, potrebbero essere dunque completati entro la prossima stagione estiva. Le opere comportano una spesa di 4 milioni di euro e sono finanziate con fondi regionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interventi per il litorale ugentino, per il Tar corretto l'iter seguito dal Comune

LeccePrima è in caricamento