menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il governatore, Michele Emiliano.

Il governatore, Michele Emiliano.

Appello per la carenza di sangue: parte in sordina la risposta del Salento

Nella giornata di oggi raccolte 34 sacche di sangue. Il picco influenzale e le festività hanno determinato una emergenza in alcune aree della regione

LECCE – Sono state 34 le sacche di sangue raccolte oggi in provincia di Lecce in risposta all’appello alla donazione del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, per ovviare alla carenza evidenziata in alcune aree della Puglia, Brindisi e Taranto soprattutto, e che rischia di avere ripercussioni sull’attività operatoria in programma in tutti gli ospedali.

Secondo una congiuntura più o meno ricorrente, il picco influenzale in corso e le recenti festività hanno concorso infatti a diminuire le riserve disponibili. L’appello alla donazione ha fornito al governatore anche l’opportunità di ricordare che in base al Programma di autosufficienza regionale per il 2018, approvato nell’ultima seduta di giunta, si dovranno raccogliere 157mila unità di sangue e conferire all'industria 43mila chili di plasma, così come da impegno con il Centro Nazionale Sangue. 

La mobilitazione andrà avanti nel fine settimana: per quanto riguarda la provincia di Lecce appuntamento sabato pomeriggio a Sternatia (sede Fidas) e domenica negli ospedali di Lecce, Gallipoli, Casarano e Copertino oltre che a Noha (sede Fidas) e ad Acquarica del Capo (autoemoteca).

Importante è stata intanto la risposta nel Barese, con 191 sacche e a Brindisi con 71 di cui 19 presso il liceo Monticelli. Nella Bat sono state 70, a Taranto 63 e a Foggia 33. “So che, grazie a tutti i pugliesi che hanno accolto il mio invito di ieri pomeriggio ad andare a donare – ha commentato oggi Emiliano dopo aver donato -, abbiamo scongiurato un’emergenza legata in questi giorni alla carenza di sangue, la cui raccolta oggi è migliorata significativamente. Però non sono solo le singole giornate a risolvere il problema, bensì occorre dare continuità all'attività di donazione, ed è per questo che lancio nuovamente l’appello ad andare a donare. Fatelo durante questo fine settimana e fatelo sempre perché, vi assicuro, è un gesto semplice di solidarietà ma estremamente benefico anche per l’animo”.

Durante tutto l’anno è possibile contribuire alla raccolta di sangue recandosi dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 14, presso il centro trasfusionale presidi ospedalieri salentini (Lecce, Casarano, Gallipoli, Tricase, Galatina e Copertino). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento