Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Campi Salentina

Apre il "San Raffaele", per gli affetti da Alzheimer

La residenza sanitaria di Campi Salentina, sviluppata secondo i più moderni canoni della geriatria, è stata inaugurata ieri: sessanta in tutto i posti letto, divisi per nuclei

Campi Salentina ha una nuova struttura ospedaliera. Sessanta posti letto organizzati per nuclei, uno dedicato a degenti non autosufficienti, che non possono essere assistiti a domicilio, e che hanno necessità di ricovero, l'altro a pazienti affetti da Alzheimer. La residenza sanitaria assistenziale di via Conciliazione "San Raffaele" è stata inaugurata nel pomeriggio di ieri dal commissario straordinario della Asl di Lecce, Rodolfo Rollo, dal sindaco Massimo Como e dal presidente del consorzio San Raffaele Carlo Trivelli.

Il centro, nel quale lavorerà un'equipe multidiscliplinare, punta ad essere un punto di riferimento di rilievo nel panorama della geriatria moderna, anche in considerazione di un progressivo invecchiamento della popolazione italiana testimoniato dai dati in continuo aggiornamento, con un incremento significativo previsto da qui al 2050. Basti pensare che se nel 2000 gli anziani costituivano il 16 per cento della popolazione, nel 2025 rappresenteranno un quarto della popolazione.


In tutto questo, i numeri parlano di un incremento di malattie come l'Alzheimer, la più frequente patologia neurologica invalidante e principale causa di disabilità, tanto da essere considerata un'emergenza sociale in Italia. I dati del Censis parlano chiaro: 520mila sono infatti le persone affette da questa malattia, con un'incidenza di 80mila nuovi casi all'anno. E nella sola Puglia l'Alzheimer colpisce 60mila anziani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre il "San Raffaele", per gli affetti da Alzheimer

LeccePrima è in caricamento