Cronaca

Sorvegliato speciale con il vizio delle "fughe" finisce di nuovo nei guai

Maurizio Ponzetta, 52enne sorvegliato speciale di pubblica sicurezza, ha violato ancora una volta le prescrizioni. I carabinieri di Aradeo l'hanno cercato per ore, dopo un controllo di routine, scovandolo nella zona di Cutrofiano. Ed è stato destinato ai domiciliari

ARADEO - I carabinieri della stazione di Aradeo hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Maurizio Ponzetta, 52enne sorvegliato speciale di pubblica sicurezza, per aver violato le prescrizioni.

L’uomo, già in passato arrestato per motivi analoghi, è stato trovato dai carabinieri a Cutrofiano privo oltretutto della carta precettiva che è obbligato a portare sempre con sé.

Tutto è nato quando ieri i militari si sono portati presso il domicilio del Ponzetta per procedere ad un controllo di routine, non trovandolo.

Conoscendo il personaggio e i suoi precedenti, e ipotizzando che potesse aver nuovamente violato le prescrizioni, l’hanno cercato, senza successo, in tutto il territorio comunale, dov’obbligato a rimanere. 

ponzetta-2-2-2Le successive ricerche, allargate ai comuni vicini, hanno permesso di rintracciarlo in Contrada Cavazza, ossia nel territorio di Cutrofiano. Immediatamente è stato portato in caserma e, non solo per la violazione dell’obbligo di soggiorno, ma anche il fatto di essere privo della carta precettiva obbligatoria, è tornato di nuovo agli arresti domiciliari.

Già di recente è incappato in una vicenda analoga. A maggio, infatti, è stato sorpreso dagli agenti di polizia del commissariato di Galatina nel reparto di radiologia del “Santa Caterina Novella”. In passato era finito nei guai anche per furto in abitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorvegliato speciale con il vizio delle "fughe" finisce di nuovo nei guai

LeccePrima è in caricamento