Cronaca Gallipoli

Armati di fucile rapinano commerciante di 600 euro

Notte di terrore per un commerciante gallipolino, gestore di un circolo ricreativo e sala biliardo. In tre lo bloccano nei pressi della sua abitazione e poi lo costringono a consegnare il denaro

commissariato_di_Gallipoli-12

GALLIPOLI - Notte di terrore per un commerciante gallipolino, Antonio Greco, gestore del circolo ricreativo e sala biliardi Miky Mouse nel centro di Gallipoli.

Mentre il 45enne rientrava a casa, in via Brindisi, è stato bloccato da tre rapinatori, di cui uno armato di fucile, che gli hanno intimato di consegnare il portafoglio e il denaro che aveva con sé. Sotto la minaccia dell'arma hanno costretto l'uomo a consegnare 600 euro e subito dopo di sono dati alla fuga.


Dalla prima ricostruzione fatta dagli agenti del commissariato di Gallipoli giunti sul posto dopo la segnalazione dell'uomo, sembra che i componenti del commando armato siano stati almeno tre individui, tutti col volto coperto da passamontagna e di cui uno armato di fucile. L'azione è stata repentina e il gestore non ha saputo dare indicazione se il gruppo si sia dileguato a piedi, oppure a bordo di un auto con la quale i rapinatori erano giunti nei pressi dell'abitazione della vittima. Indagano gli agenti del commissariato locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armati di fucile rapinano commerciante di 600 euro

LeccePrima è in caricamento