Armati di pistola irrompono nello studio del dentista, via con valigetta e marsupio

Rapina a mano armata ieri sera in uno studio medico a Nardò. Uno dei due rapinatori ha minacciato il medico con una pistola, colpendolo con un pugno al volto. Poi hanno afferrato la valigetta del professionista e il marsupio e sono fuggiti via

NARDO’ – Erano passate da poco le 22,20 la fine di una lunga giornata di lavoro come tante. Dinanzi a sé, improvvisamente, ha visto comparire due uomini con il volto coperto da passamontagna. Un incubo che in pochi istanti è diventato realtà. I due malviventi hanno fatto irruzione in nello studio odontoiatrico del dottor Marcello Valentino, in via Vergari a Nardò

Uno dei due rapinatori ha minacciato il medico con una pistola, colpendolo con un pugno al volto. Poi hanno afferrato la valigetta del professionista, con all’interno notebook e ricettario, il marsupio con tutti gli effetti personali e il portafogli (il tutto per un valore ancora da quantificare) e sono fuggiti via, facendo perdere le proprie tracce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo, dopo essersi ripreso dallo shock, ha subito chiamato i soccorsi. In serata la vittima è stata sentita dagli agenti del commissariato di Nardò, al lavoro per risalire agli autori della rapina. Il dentista, nonostante il colpo subito, non ha avuto necessità di soccorso sanitario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento