Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Arrestato un 46enne latitante, deve scontare oltre quattro anni di carcere

Di Massimiliano Bracale si erano perse le tracce da alcuni giorni. Gli uomini della Squadra mobile lo hanno rintracciato

LECCE – Si era reso irreperibile dallo scorso 12 dicembre, dopo giudici della sezione promiscua della Corte d’Appello aveva deciso la scarcerazione di alcuni degli imputati condannati nel processo scaturito dell’operazione “Augusta”, per decorrenza dei termini di custodia cautelare. Quando la Procura generale aveva emesso un nuovo ordine di carcerazione ritenendo che le condanne fossero ormai definitive, di Massimiliano Bracale, 46enne leccese, si erano perse le tracce.

Il cerchio si è chiuso questa mattina quando, al termine di un’approfondita attività info-investigativa, la Squadra mobile della questura di Lecce ha arrestato il latitante, che deve scontare una pena residua di oltre quattro anni per associazione mafiosa. Bracale è assistito dall'avvocato Giancarlo Dei Lazzaretti.

Il 46enneè stato fermato nell’abitazione di un famigliare, dove era in corso un servizio di osservazione, finalizzato proprio alla cattura del latitante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato un 46enne latitante, deve scontare oltre quattro anni di carcere

LeccePrima è in caricamento