Erano l’incubo di bancomat e gioiellerie: cinque arresti

La banda “delle spaccate”, perpetrate tra gennaio e settembre dello scorso anno, è stata fermata dai carabinieri

LECCE – Hanno distrutto bancomat, pianificato assalti in uffici postali, gioiellerie e aree di servizio anche in provincia di Lecce. Ma in cinque, all’alba, sono finiti ai domiciliari. Le misure sono scattate, a partire dall’alba, su disposizione del gip presso il Tribunale di Brindisi. Si tratta di: Omar Bianco, 28enne di Brindisi; Cosimo Iurlaro, 42enne brindisino; Giovanni Moro, 45enne di Brindisi; Marco Santoro, 26enne di Carovigno e di Vincenzo Schiena, 39enne di Carovigno. Si tratta di individui già noti alle forze dell'ordine.

Ad eseguire l'operazione, i carabinieri della copagnia di Tricase e i colleghi del Reparto operativo leccese, supportati dai militari delle compagnia brindisine per l'esecuzione dei provvedimenti. 

Gli arrestati sono stati accusati di appartenere a un’associazione a delinquere finalizzata ai furti su sportelli bancomat. Gli episodi contestati alla banda risalgono al periodo compreso tra il mese di gennaio e quello di settembre del 2016: numerosi colpi messi a segno nelle province di Ancona, Macerata, Lecce, Taranto e Brindisi, con diversi assalti anche nelle aree di rifornimento.

Video: l'operazione dei carabinieri

Al gruppo è stata anche contestata la ricettazione dei mezzi usati per perpetrare le varie “spaccate” e il porto di materiale esplodente impiegato per far saltare i depositi automatici. L'indagine è partita da una precedente operazione dell'Arma, denominata "Last cash", dopo l'ennesimo colpo avvenuto ad Osimo, in provincia di Ancona. Proprio grazie alla collaborazione investigativa dei militari marchigiani, i carabinieri di Tricase sono risaliti ad alcuni colpi, perpetrati nel Salento lo scorso anno, come furti o tentati furti ai danni di istituti di credito e numerosi altri esercizi commerciali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

  • Morte sospetta all’ospedale di Scorrano, quattro indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento